Non se ne poteva più di aspettare. Lo abbiamo ripetuto centinaia di volte, ma non ci stancheremo mai di urlarlo ancora, specie dopo tutto questo tempo lontano dal calcio giocato. I campionati sono ripresi e in condizioni che vanno oltre ogni aspettativa di tutti, ricchi di squadre a loro volta piene di voglia di tornare in campo. La Teamsport Millennium non fa eccezione e per salutare questo nuovo inizio si presenta ai nastri di partenza con ben cinque squadre di settore giovanile: Under 17 regionale, Under 16 sperimentale regionale, Under 15, Under 14 sperimentale regionale e Under 14 sperimentale provinciale. Un grande traguardo, superato solo nella stagione 16/17, quando le squadre erano addirittura sei. Mentre le squadre sperimentali attendono ancora la stesura del calendario annuale delle gare, Under 17 e Under 15 hanno cominciato proprio nell’ultimo fine settimana il loro nuovo percorso. L’Under 17 perde nel “maledetto” campo del Lavinaio, dove la Teamsport non ha mai vinto con nessuna categoria, in casa della Stella Nascente. Il risultato finale di 4-2 probabilmente non rende giustizia alla prestazione dei ragazzi biancazzurri, ma la caparbietà della squadra di casa e qualche svarione difensivo hanno fatto sì che, alla fine, il risultato sorridesse ai santantonesi. Di Valenti e Rapisarda le due reti che hanno tenuto a galla la Teamsport, che adesso ha la possibilità di rifarsi da subito. Diversamente è andata la domenica mattina dell’Under 15. I 2006 guidati da Salvo Lo Turco salutano il nuovo campionato con un successo meritato ai danni dell’FC Messina, avversario valido che ha dato battaglia, ma che si è dovuto arrendere all’ottima prestazione dell’intero gruppo, cresciuto esponenzialmente. Ardita e Urso sono i mattatori del match, per una squadra che a fine gara si è resa protagonista di una bellissima ola sotto la curva. Adesso testa alle prossime gare, non tanto per vincerle, quanto per dare sempre il massimo!